Blog

CIPOLLINI NK1K: TRIATHLETE LA ELOGIA, IL PPR SOTTOSCRIVE

 

 

E dopo l’anteprima video di marzo, sul numero di Triathlete di questo mese il test bici Cipollini NK1K: a cura di Fabio D’annunzio, direttore della rivista e DT del PPR, con il nostro Ennio Salerno

“Difficile ogni anno pensare a una bici sempre più performante, se si è già dato il massimo nella stagione precedente”, e invece… L’incipit di D’Annunzio promette un’interessante analisi, il nostro sponsor MCipollini garantisce grandi prestazioni.

Dopo i capolavori progettati in passato, ecco la rivoluzione: contenuti tecnologici di avanguardia, cover sterzo in carbonio in 2 misure integrato nell’aerodinamicità del telaio, predisposta per i sistemi frenanti del futuro, disponibile nelle versioni Disk Brake o Direct Mount, tagliente e aggressiva nella linea. Con un monoscocca oggi in grado di esprimere la massima performance possibile in termini di velocità.

Molto rigido il telaio, ma davvero confortevole il mezzo, adatto così anche al no draft.‪‎ Forza ed esplosività dal carro; telaio “da crono” per una maggiore cattiveria della ruota, molto reattiva nei cambi di direzione. In puro stile PPR monta ruote Deda Elementi, tubolari Maxxis e sella SKYLITE VT di Astute Italia.

Scriverà le pagine gloriose di chi la sceglie: con MCipollini la storia diventa epopea.