Blog

Dalla Cina all’Italia, sempre con furore

 

 

Prosegue a gonfie vele la stagione del PPRTeam, squadra internazionale per cui quest’ultimo aggettivo diventa sempre più calzante.

 

Ottavo posto dell’ungherese Dora Fuchs al Triathlon Olimpico di Caldaro con il tempo di 2:15:23… niente male per coprire la distanza di 1500 metri di nuoto, 40 km di bici e 10 km di corsa.

 

Percorso più breve ma ugualmente impegnativo quello che ha dovuto affrontare Gabor Faldum per la ITU Triathlon World Cup di Chengdu (400 metri di nuoto, 10.2 km di bici, 2.5 km di corsa), conclusa dall’atleta ungherese all’ottava posizione con il tempo di 27 minuti.

 

Infine, colpo grosso di Iñaki Baldellou Verdejo al Challenge di Rimini, decisamente impegnativo con i suoi 1900 metri di nuoto, 93 km di bici e 21.1 km di corsa: lo spagnolo ha tagliato il traguardo in 4:09:42.

 

Non importa dove sia, il PPRTeam fa sempre furore!

 

Baldellou

 

 

Faldum