Blog

PPRTEAM A TISZAUJVAROS: EMOZIONI… IRRIPETIBILI!

 

2+2 = 3, bronzo per la staffetta mista degli azzurrini all’Etu Triathlon Youth European Championship

 

La spedizione ai Campionati Europei Youth in Ungheria ci regala un importante 5° posto individuale della Missaglia e lo splendido bronzo a squadre della staffetta mista 2+2

 

Impronunciabile il nome, difficile l’impresa, eppure dallo Youth Festival di Tiszaujvaros, in Ungheria, arrivano forti emozioni. Grazie, giovani!

 

Conquistato tutti l’accesso alla finale individuale di lunedì nelle dure gare eliminatorie del sabato, gli azzurrini convocati agli Europei Youth - Crestani, Missaglia e Ragazzo - tengono alto l’onore del PPR. E con loro anche i due ungheresi Petrov e Soos. Tre le batterie per gli uomini, tre quelle per le donne – ognuna di circa trenta partenti – e nove i posti disponibili per ogni semifinale, con tre tempi per accedere alla finale. Bravissime al primo turno Missaglia, 2^, e Crestani, 8^, assieme a Ragazzo, 6°. Finalisti della rassegna continentale anche i due ungheresi Petrov e Soos.

 

Arrivano così grandi soddisfazioni dalle gare individuali, con lo splendido posto della Missaglia. Dietro a lei la Petrov, 4^ ungherese e la Crestani, 4^ italiana. Molto bene anche Ragazzo, 2° italiano.

 

Ma non è tutto: Missaglia e Ragazzo sono terzi nella staffetta mista 2+2. Anche per merito loro l’Italia Youth del Triathlon tocca con mano il bronzo continentale di categoria. 28 squadre alla partenza per 112 atleti: una prova eccellente per loro, che sono riusciti a stare in testa da soli con 15″ per tre delle quattro frazioni, tenendo testa ad atleti di altissimo livello.

 

Con il bronzo europeo Youth tornano a casa i “più giovani”, passando il testimone allo Junior Pesavento: a lui il compito, nel prossimo weekend, di rappresentarci altrettanto bene all’appuntamento dell’Etu Cup per la sua categoria.

 
I “piccoli”, bravissimi, hanno spianato la strada; ora tocca a te. In bocca al lupo, Pesavento!
 
PPR-Etu-Ungheria