Blog

PPRTEAM, WEEKEND DI… TRANSIZIONE

 

“Oh, che bel castello a Udine, oh che bella gioventù… gioventù come a Udine non si trova da nessun’altra parte.” (Detto popolare)

 

Salerno a Messina, la Fuchs in Ungheria e Galeazzo a Udine: quando il “relax” è… vincente! Il PPRTeam saluta un “weekend di transizione” e si prepara a nuove eroiche imprese

 

Il mare in provincia di Messina non prometteva nulla di buono e il Triathlon Sprint Città di Naso sì è fatto Duathlon: poco male per Salerno, 1° alla manifestazione siciliana toccata da un insolito maltempo. Ma per noi, sul podio, splende sempre il sole!

 

Nel frattempo, la Fuchs è 2^ al XXX. Palóc Triathlon Olympic Hopes. Infaticabile Dori: mentre i compagni di squadra recuperavano da un calendario fitto di impegni nelle ultime settimane, la splendida ungherese affrontava in scioltezza la gara come fosse un defaticamento. Con il buon sapore dell’argento.

 

Ma la fatica più grande, in questo weekend di “relax” per il PPR, l’ha affrontata il giovane Galeazzo: salite e discese spezzagambe per lui, lungo il temutissimo percorso run del Triathlon Sprint Città di Udine “Insieme a Gianluca”. 12° assoluto tra nomi di spicco e di categoria. I progressi si vedono. E portano in cima a un castello da favola.

 

Quando si dice: “… e vissero tutti felice e…

 

vincenti!”.