Blog

VANESSA RAW: ASSOLO VINCENTE ALL’IRONMAN 70.3 ITALY

Vanessa Raw sul gradino più alto del podio dell'Ironman Italy

Vanessa Raw sul gradino più alto del podio dell’Ironman Italy

In acqua già aveva fiutato la possibilità di mettere a segno il colpaccio, in bici l’idea si è materializzata e nella corsa il capolavoro soltanto immaginato è diventato realtà. Vanessa Raw ha tagliato per prima il traguardo dell’Ironman 70.3 Italy in 4h38’13″. Una gara regolare, coperta sin dalle prime fasi dell’avanguardia del gruppo, con l’azione determinante nella frazione di ciclismo che le ha permesso di amministrare nei conclusivi 21 km di corsa. E così, dopo pochi mesi con i colori del PPR Team, la britannica centra il primo successo stagionale in una gara del circuito Ironman a tre settimane dalla conquista della medaglia di bronzo continentale al Challenge Rimini – Campionati Europei distanza media.

La festa di Pescara che avrebbe potuto essere doppia si è smorzata per l’infortunio di Gabriella Zelinka: l’ungherese, altra pretendente al gradino più alto del podio, è caduta lungo i 90 km di ciclismo procurandosi una sublussazione alla spalla. Ritirato anche Ritchie Nicholls a causa di una foratura intorno al 75 km del ciclismo.

 

 

 

 

IL PODIO FEMMINILE

Raw, Vanessa GBR 1 36 00:28:08 02:33:34 01:30:43 04:38:13
Huetthaler, Lisa AUT 2 47 00:28:29 02:43:20 01:25:49 04:42:42
Csomor, Erika HUN 3 52 00:33:01 02:42:16 01:24:10 04:44:46